Image Alt

Harlequin: ma quanti colori

  /  Lifestyle   /  Harlequin: ma quanti colori

Harlequin: ma quanti colori

Ebbene si, la primavera è arrivata ed insieme a lei il cielo azzurro, temperature più confortevoli, abbigliamento più colorato ma soprattutto il risveglio di madre natura con i primi fiori nei giardini

Con il background sopra descritto, concentrandomi nel mio piccolo regno, che non è quello di Ben e Holly ( chi ha bimbi sa di cosa parlo ndr), ma è situato in via Cantoni 8, direi che il prodotto che più rispecchia la primavera nell’ aria sono i tessuti e le carte da parati Salinas di Harlequin.

Sintetizzando Harlequin potremmo dire: espressione audace e produzione lussuosa.

Salinas in particolare è un tuffo negli anni ’20 che unisce tocchi femminili ai toni minerali con riflessi metallici oppure riflessi color gioiello dalle pietre più preziose ma soprattutto scie floreali disegnate a mano con fioriture molto rigogliose ed abbondanti.

Disegni per camere da letto armoniose, geometrici rilassanti e versatili per creare un effetto retro, palette naturali attraverso le quali creare ambienti senza tempo, calore e ricchezza dalle sfumature dorate per gli ambienti di intrattenimento o più semplicemente dettagli di conversazione in un interno sofisticato.

Harlequin è semplicemente colore, sia come carta da parati che come tessuto coordinato.

P.S : Il nome della linea Salinas, non credo faccia alcun riferimento al poeta spagnolo Pedro Salinas, però è curioso che quest’ultimo sia appartenuto alla corrente letteraria “Generazione del ’27” ( 1927), ecco riaffiorare nuovamente gli anni ’20!